Caricamento immagini....

Nel salone dell'Istituto Musicale “Privitera” la professoressa Margherita Spampinato dell'Università di Catania ha presentato la ristampa del romanzo “Le tre mogli” di Laura Di Falco.

La casa editrice “VerbaVolant”, anche per l'impegno di Fausta Di Falco, pronipote della scrittrice, sta curando la riedizione dei romanzi della Di Falco, in modo di dare la possibilità alle giovani generazioni di riscoprire una validissima scrittrice di origini canicattinesi che negli anni '70 ha avuto un notevole successo ed è stata finalista al Premio Strega.

Margherita Spampinato nella sua accurata presentazione ha tracciato il profilo della figura e dell'opera di questa autrice della nostra terra ricordando quanto fosse apprezzata da Eugenio Montale. La serata letteraria, organizzata dal comitato siracusano della società “Dante Alighieri” presieduto dalla professoressa Gioia Pace, è proseguita con la lettura di alcuni brani del romanzo “Le tre mogli” da parte della professoressa Edda Cancellieri, accompagnata al pianoforte dal maestro Salvino Strano che ha eseguito brani evocativi del momento storico (dalla fine dell '800 fino alle soglie della seconda guerra mondiale) che fa da sfondo al romanzo della Di Falco.

Il numeroso pubblico presente, con i suoi calorosi applausi, ha evidenziato l'attualità dell'opera della Di Falco, capace ancora di “destare in noi una pietà umana che non dimenticheremo facilmente”, come sottolineava Montale e come ha ricordato Margherita Spampinato.

                                                               Antonella Magliocco Iapichino

I commenti sono chiusi.

 settembre 2021
LMMMVDD
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
La segreteria è aperta il lunedì e giovedì dalle 17,30 alle 19,00.
Per informazioni sui corsi ed esami PLIDA e DITALS scrivere agli indirizzi specifici:
plida@dantesiracusa.com
ditalsdantesiracusa@gmail.com
info@dantesiracusa.com

Leggere insieme: il libro italiano nei circoli di lettura” width=
Link ai webinar


Categorie

Archivi

Chi c'é online

1 visitatori online

Visitatori